Vi regalo un estratto del mio libro “La mia vita senza te”

Per ringraziarvi dai mille complimenti che sto ricevendo e dal tantissimo affetto e comprensione, vi regalo un estratto del mio libro.

– La mia vita senza te –

Non riconosco più questa casa,

il silenzio che c’è non fa altro che ricordarmi che tu non ci sei più.
Il posto vuoto a tavola che interrottamente fisso e la tua forchetta che non ha più usato nessuno,
il tuo armadio vuoto e i trucchi ancora lì dove li avevi lasciati tu.
Le tue creme per il viso, lo spazzolino e le tue borse sono ancora qui.
Togliere tutto sarebbe come togliere una parte di me.
Questo silenzio mi permette di pensarti in tranquillità, di immaginarti mentre giochi a candy crush,
mentre canti “siamo donne oltre alla gonna c’è di più “,

mentre seduta accanto a me mi fai i grattini.
Non c’è nulla di più doloroso che riprendere tutte le vecchie foto e vederti sorridente accanto a papà,
nelle foto un po’ strappate e rovinate rivedo il mio cuore, pieno di graffi, a pezzi, malconcio, ma che nonostante tutto continua a resistere.
Servirebbe un tuo abbraccio per poter far tornare insieme i pezzi, servirebbe soltanto un secondo ancora con te,
mi servirebbe rivederti mentre mi guardi negli occhi,
mi basterebbe sentire il profumo dei tuoi capelli e il calore delle tue mani.
Chiudo gli occhi e mi vedo abbracciata a te in quel letto,
non ho mai avuto paura di perdere qualcuno come in quella volta.
Non c’è cosa peggiore che essere impotenti, non riuscire a cambiare le cose, doverle accettare per forza,
farsene una ragione anche se una ragione non potrai mai fartela.
Ti vedi passare la tua vita davanti agli occhi, sei sormontato da una marea di rimorsi, di paure, di debolezze.
Volevo solo altro tempo con te.
Avrei ammazzato per avere l’opportunità di averti ancora accanto,

di viverti nei miei giorni, dovevo avere altro tempo con te.
Ti hanno strappata via da me troppo presto, non ero pronta a fare a meno di te,
non ero pronta a non averti più nella mia vita.
Lo dicevi stesso tu che non sarei stata in grado di vivere senza te,
ti prego mamma aiutami tu perché la tua assenza si sta portando via anche me.
Chiudo l’album delle foto e vengo ad accenderti una candela,

fisso la tua foto mentre mi stendo sul tuo letto e abbraccio forte il cuscino, mi mordo la mano e mentre piango cerco di ricordarmi la tua mano sulla mia
testa e la tua voce che mi dice di stare tranquilla che il dolore si attenuerà.
Ho paura di aver fallito come figlia.
Vorrei solo averti fatto capire cosa tu eri e continui ad essere per me, quanto ti ho amata,
ho paura di questo, di non essere riuscita a farti comprendere quanto grande fosse il posto che occupi nel mio cuore.
Non riconosco più questa casa,
il silenzio che c’è non fa altro che ricordarmi che sto vivendo la mia vita senza te.

6 pensieri su “Vi regalo un estratto del mio libro “La mia vita senza te”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...